ad>

Racconta il tuo Palaronda Trek su Instagram

Pubblica le foto del tuo Trekking utilizzando l'hashtag #palarondatrek e menzionando il nostro profilo @palarondatrek e condividi con noi e i tuoi amici la ta esperienza!

Instagram @palarondatrek

Seguici su Instagram

 

Il Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino

Il Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino


I due Trekking Palaronda si snodano sulle  Pale di San Martino, in un territorio che appartiene al Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino. Il Parco si estende per circa 20.000 ettari tra la Valle di Primiero (circa 17.000 ettari), Val di Fiemme (circa 1.600 ettari) e Fassa (1.200 ettari), ed include, oltre alla zona dolomitica delle Pale, anche parte della catena  porfidica del Lagorai, la Valle del Vanoi e la Val Canali, oltre alla Val Venegia, dopo Passo Rolle.

L’ambiente del Parco è variegato: dalle vallate prative ai pendi erbosi che salgono e divengono pareti di dolomia, laghetti alpini d’alta quota, foreste di abeti rossi e bianchi, pini cembri e larici. Sul territorio sopravvive ed è conservata una florida fauna, con cervi, camosci, stambecchi e caprioli, oltre a galli cedroni e piccoli animali del sottobosco.

L’ente Parco vigila sull’intero territorio e per mantenere incontaminato l’ambiente dolomitico unico che ne fa parte, regolamenta e previene lo sfruttamento delle risorse.

Nella vasta area del parco sono presenti tre centri visitatori: a Paneveggio, a San Martino di Castrozza e a Villa Welsperg in Val Canali. A Paneveggio è possibile osservare da vicino cervi e caprioli nel loro habitat naturale, mentre a Villa Welsperg diversi laboratori e percorsi conducono alla scoperta della biodiversità locale.